Pubblicato il

«Consiglio comunale, serve trasparenza»

Allumiere. Gli esponenti di Fontanatonna chiedono la diffusione in streaming Presentata una mozione. Vittori: «Solo così si può favorire l’informazione puntuale ai cittadini»

Allumiere. Gli esponenti di Fontanatonna chiedono la diffusione in streaming Presentata una mozione. Vittori: «Solo così si può favorire l’informazione puntuale ai cittadini»

ALLUMIERE – Nuova iniziativa del gruppo politico collinare ‘’Fontanatonna’’. Il capogruppo di questo movimento allumierasco nato alle ultime elezioni del sindaco, ossia Domenico Vittori, ha protocollato una mozione sottoscritta da tutti gli aderenti al Movimento Fontanatonna. Tema della mozione: ripresa e diffusione in streaming delle sedute consiliari sul sito web del Comune di Allumiere. «Tra gli obiettivi prioritari della pubblica amministrazione c’è la partecipazione, la trasparenza e il miglioramento del rapporto tra cittadini e amministrazioni comunali. A tal proposito esistono già degli strumenti legislativi che regolano questi aspetti e, in particolare, il «Codice dell’amministrazione digitale» (D.L. n° del el 7 marzo 2005) e successivamente integrato con il D.L. n° 159 del 4 aprile 2006 che rappresenta una vera opportunità di partecipazione democratica – si legge nella mozione – l’art. 9 infatti dice che ‘’lo stato favorisce ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini’’ e noi nel nostro programma avevamo messo in risalto l’importanza dell’informazione e della trasparenza dell’attività politica con la ripresa video delle sedute del Consiglio in modo da poterle mostrare attraverso il web». Domenico Vittori poi a nome di tutti i soci del Movimento ha anche evidenziato che: «Tutti i consiglieri sono pubblicamente eletti e svolgono una funzione pubblica durante il consiglio e pertanto, secondo i principi costituzionali, devono rispondere a tutti i cittadini del loro operato. I cittadini devono essere messi nelle condizioni di poter venire a conoscenza dell’attività amministrativa. Il controllo da parte del cittadino è un mezzo essenziale per incentivare la classe politica a rispettare la legalità ed amministrare la res publica nell’interesse della comunità». La trasmissione in streaming del consiglio è una di quelle operazioni che, secondo Fontanatonna, possono «favorire la puntuale informazione dei cittadini. Questa operazione, se realizzata sfruttando tecnologie open source e le attuale infrastrutture del Comune è praticamente a basso costo. La videoregistrazione, essendo realizzata solo a scopo informativo, può essere effettuata da una postazione fissa, senza la necessità di un operatore. Pertanto noi chiediamo un impegno da parte del sindaco e della giunta a predisporre uno studio di fattibilità concernente l’impiego delle tecnologie informatiche webcam per permettere la Pubblica diffusione in diretta streaming». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS