Pubblicato il

Contrabbando: Gdf sequestra 950Kg di sigarette negli scali romani

Da gennaio a novembre un arresto e 73 denunce

Da gennaio a novembre un arresto e 73 denunce

FIUMICINO – Oltre 950 chilogrammi di sigarette sequestrate e 73 persone denunciate – di cui una in stato di arresto – la maggioranza delle quali provenienti da Paesi dell’Est Europa (Moldavia, Georgia, Bielorussia etc.), nei cui confronti sono state elevate sanzioni pecuniarie per circa 4 milioni di euro. È questo  il bilancio dei primi undici mesi dell’anno sul fronte del contrasto al contrabbando di sigarette da parte dei finanzieri del Comando provinciale di Roma negli scali aeroportuali Leonardo Da Vinci di Fiumicino e G.B. Pastine di Ciampino. Rispetto all’anno precedente – spiega in una nota la Guardia di Finanza – , i dati sono in notevole incremento, con un raddoppio dei generi sequestrati. “Da evidenziare che i tabacchi lavorati sequestrati dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino non sono delle marche più famose, trattandosi, nella quasi totalità, di manifatture originarie dell’Europa Orientale, con margini di guadagno più elevati in considerazione dei costi di produzione più bassi, che hanno come destinazione prevalente la vasta comunità di immigrati provenienti dagli stessi paesi produttori”.

ULTIME NEWS