Pubblicato il

Hcs, martedì l'incontro politico

CIVITAVECCHIA – Concluse le riunioni tecniche all’interno delle municipalizzate, tra amministratori e sindacati, per fare un punto sulla cassa integrazione, le parti sociali attendono il confronto politico sul futuro di Hcs, che il Sindaco ha convocato per martedì. Il pomo della discordia è rappresentato dall’eventuale vendita di quote della società. «Tra vendita e fallimento vediamo poca differenza – ha spiegato il segretario della Cgil Fp Diego Nunzi – vediamo invece, alla fine del periodo di cassa integrazione  e di rilancio delle aziende, una trasformazione della holding, in un soggetto diverso, a carattere pubblico. È paradossale andare avanti in una trattativa se vi è una palese volontà a vendere, appaltare o comunque procedere in direzioni diverse da quanto concordato». Contrario alla vendita anche il candidato alla Regione de La Destra, Patrizio Podda: «Le municipalizzate non sono scatole vuote, ma vi lavorano padri di famiglia».

ULTIME NEWS