Pubblicato il

"Villa Ilvana un fiore all'occhiello della città di Montalto"

L'avvocato Mereu interviene per conto della Fondazione Omnia all'indomani delle pesanti dichiarazioni di Ivano Peduzzi

L'avvocato Mereu interviene per conto della Fondazione Omnia all'indomani delle pesanti dichiarazioni di Ivano Peduzzi

MONTALTO DI CASTRO – Caso Villa Ilvana di Montalto, torna a prendere la parola l’avvocato Lorenzo Mereu per conto della Fondazione Omnia Onlus e del dr. Paolo De Angelis, all’indomani delle ennesime dichiarazioni di Ivano Peduzzi. “La Fondazione – spiega l’avvocato Mereu – né tantomeno il suo Presidente, hanno mai adottato atteggiamenti discriminatori nei confronti dei propri dipendenti: tutti i lavoratori della struttura possono confermare tale dato.  La struttura non solo è gestita in maniera adeguata ma rappresenta un fiore all’occhiello della città di Montalto di Castro: non si comprende il perché il Consigliere Peduzzi che, da quello che mi risulta, mai ha varcato la soglia della casa di riposo,  reiteri accuse senza essersi accertato sulla reale situazione. I continui elogi e ringraziamenti che la casa di riposo riceve dagli ospiti e dai loro parenti sono una prova inconfutabile circa l’eccellente servizio offerto”. “Non mi posso esimere – prosegue l’avvocato Mereu – dal rilevare come i riferimenti rilevati dal sig. Peduzzi nel citato articolo, circa quanto accaduto nella gestione di Villa Anna in Faleria, non colgano nel segno e, soprattutto non tengano in minimo conto delle sentenze del Giudice del Lavoro che, è bene sottolineare, ha sempre rigettato le cause intentate dai lavoratori licenziati (alcuni macchiatesi di fatti penalmente rilevanti) per essere reintegrati sul posto di lavoro. L’attuale gestione è funzionale ed efficiente: le ingiuste critiche, oltre ad offendere l’onore e decoro della proprietà offende anche gli sforzi di tutti i lavoratori che vi operano con  impegno e dedizione”. (a.r.)

ULTIME NEWS