Pubblicato il

Caso Finori, il Pd alza la voce

TOLFA. Duro intervento degli esponenti democratici Chiavoni e Ceccarelli «Non può rappresentare il centrosinistra»

TOLFA. Duro intervento degli esponenti democratici Chiavoni e Ceccarelli «Non può rappresentare il centrosinistra»

TOLFA – Continua a Tolfa l’eco di polemiche sulla questione Finori. L’ormai ex pidiellino presidente dell’Agraria di Tolfa, nonchè consigliere di maggioranza del Comune e assessore della Comon è stato inserito nella lista Zingaretti per le prossime elezioni regionali in una coalizione di centrosinstra e ciò non è piaciuto agli esponenti del centrosinistra del comprensorio. Il Pd di Tolfa ha inviato una richiesta di informazioni al comitato elettorale di Nicola Zingaretti. In primis Marcello Chiavoni, consigliere del Pd di Tolfa, esprime «preoccupazione per l’assenza di qualsiasi intervento, commento, nota chiarificatrice dai rappresentanti comprensoriali del PD e, in questo periodo elettorale, dei candidati del comprensorio, che hanno partecipato alle primarie per il Parlamento – scrive Chiavoni – mi sorge un dubbio: ma queste persone chi rappresentano?». Nella missiva del Pd collinare alla segreteria Zingaretti si legge: «Abbiamo forti dubbi che un personaggio politico di Tolfa, parte della maggioranza comunale tolfetana, eletto in una lista di centrodestra, consigliere delegato al patrimonio, già assessore comunale e attuale presidente dell’Agraria di Tolfa (con una giunta di centrodestra), possa essere scelto a rappresentare il PD tolfetano e quello del comprensorio. Con tutto rispetto per le scelte di Finori riteniamo che ci sono tanti iscritti, simpatizzanti ed elettori che possono proficuamente rappresentare le istanze e la voce di chi per anni ha combattuto il centrodestra cercando di portare il dibattito politico sui canali degli ideali sui quali è fondato il PD. Chiediamo delucidazioni soprattutto per informare iscritti, elettori e simpatizzanti che chiedono notizie». Sul piede di guerra anche il Comitato Italia Bene Comune di Allumiere che spiega: «Non è vero che per questa situazione qui in collina tutto tace, è che noi – spiega il segretario del gruppo di Allumiere, Simone Ceccarelli – preferiamo i fatti. Abbiamo scritto una lettera al comitato Zingaretti per chiedere di togliere Finori dalla lista perchè per noi è un problema politico: lui è attualmente un esponente del centrodestra sia nel suo comune, che nell’Agraria che nella Comunità Montana e quindi non può rappresentare di fatto il centrosinistra e quindi faremo ciò che è in nostro potere per arginare ed evitare la sua candidatura». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS