Pubblicato il

Arsenico nell'acqua, se ne parla a Tarquinia

TARQUINIA – Oggi alle 18,00 presso la sala conferenze dell’hotel All’Olivo, il M5s di Tarquinia organizza un incontro-dibattito sul tema “Arsenico nell’acqua: problemi e soluzioni”. Interverrà il dottor Giovanni Ghirga dei “Medici per l’Ambiente” spiegando la grave situazione sanitaria in cui versa la Tuscia, e l’origine e le cause dell’emergenza arsenico. A Tarquinia il problema arsenico è saltato agli occhi dell’opinione pubblica soltanto alla fine del 2011, quando attraverso una petizione popolare più di mille cittadini chiesero al Sindaco di installare dei dearsenificatori. Successivamente il Movimento 5 Stelle pubblicò i manifesti dell’ordinanza comunale, la n. 8194/2011, che limitava per tutto il territorio di Tarquinia l’utilizzo dell’acqua ai bambini al di sotto dei tre anni di età, alle donne incinte e alle industrie alimentari. Questo perché il Decreto Legislativo 31/2001, che stabiliva il limite di 10 microgrammi/litro, non è stato rispettato attraverso il ricorso all’Istituto della deroga, così negli ultimi dieci anni le popolazioni del Lazio coinvolte da questa problematica ambientale e sanitaria sono state molto spesso lasciate all’oscuro circa i gravissimi rischi correlati all’assunzione di acqua ed alimenti contaminati da arsenico, questa sostanza tossica e cancerogena per la quale non esiste alcuna soglia accettabile di sicurezza per esposizioni croniche.

ULTIME NEWS