Pubblicato il

Anziani e adolescenti protagonisti con Nuova Era

Seminari di approfondimenti grazie al contributo della Fondazione Ca.Ri.Civ. Ieri la conclusione anche del progetto ‘‘Genitori non si nasce...si diventa’’

Seminari di approfondimenti grazie al contributo della Fondazione Ca.Ri.Civ. Ieri la conclusione anche del progetto ‘‘Genitori non si nasce...si diventa’’

di GAIA SALADINI

CIVITAVECCHIA – Si è svolta ieri la cerimonia di chiusura dei progetti ‘‘Genitori non si nasce… si diventa’’ e ‘‘Seminari di approfondimento sulle problematiche relazionali con l’anziano e l’adolescente’’ realizzati dalla Cooperativa Sociale di Servizi Nuova Era grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Il secondo progetto, inoltre, ha avuto il patrocinio della città di Tolfa. Entrambi i seminari si sono svolti con approfondimenti psicologici, sociali e sanitari volti a migliorare le funzioni educative e le competenze emotive e comportamentali di operatori, genitori e interessati riguardo a diverse problematiche tra cui la crescita durante la prima infanzia, la malattia di Alzheimer, l’educazione socio-affettiva degli adolescenti e il bullismo. Presente alla consegna degli attestati il vice presidente della Fondazione Cariciv Enrico Iengo: «Educare i genitori a fare diagnosi precoci e conoscere i problemi dell’infanzia, soprattutto in una fascia così delicata per i bambini come i primi tre anni di vita, e insegnare ai membri della famiglia come affrontare gli aspetti più difficili di una malattia sono azioni fondamentali per riuscire a superare al meglio e con il minimo disagio queste situazioni che si ripercuotono anche nel contesto sociale. Per questi motivi la Fondazione sarà sempre in prima linea nel finanziare iniziative di questo genere». Presente alla cerimonia anche il sindaco di Tolfa Luigi Landi: «Voglio per prima cosa ringraziare la Fondazione Cariciv che, con la sua sensibilità, da sempre è la nostra ancora di salvezza per i progetti più importanti. Per noi è un aiuto costante che ci ha permesso di crescere in tutto il territorio. Ringrazio anche la Cooperativa Nuova Era, punto di riferimento per tutte le iniziative socio-sanitarie, e che da sempre parla poco ma agisce tanto. Oggi abbiamo concretizzato un percorso formativo – ha concluso – e ne sono orgoglioso. Ora dobbiamo spingerci, insieme, sempre più avanti».

ULTIME NEWS