Pubblicato il

Oltre 60 civitavecchiesi sul set di "Ultimo" e "Il clan dei camorristi"

CIVITAVECCHIA – “Il clan dei camorristi” ed “Ultimo”: queste le fiction in onda in questi mesi che hanno visto una grande partecipazione di comparse civitavecchiesi. Ma non solo. «In città – ha spiegato la location manager Giulia Mazzoldi – sono state ricostruite le scene in carcere del terremoto dell’Irpinia ed altre sono state ospitate presso il Forte Michelangelo. In totale, fra figurazioni e vari ruoli di manovalanza, sono state impegnate circa 60 persone, tutte di Civitavecchia. Nonostante la crisi, quindi, il cinema in città è ormai da considerarsi una realtà economica importante, con Civitavecchia che garantisce supporto logistico alle diverse produzioni».

ULTIME NEWS