Pubblicato il

Quaranta associazioni per il castello

S. SEVERA. Anche l’ingegner Naso si schiera a salvaguardia del maniero Nel mirino dell’esperto  gli sperperi dello stato

S. SEVERA. Anche l’ingegner Naso si schiera a salvaguardia del maniero Nel mirino dell’esperto  gli sperperi dello stato

S. SEVERA – L’ingegner Aurelio Naso, noto per essere un personaggio molto attento a quanto accade in città e che con spirito critico cerca di dire la sua sulle vicende che interessano i residenti, esterna il suo pensiero per quel che riguarda la salvaguardia del castello di Santa Severa e dei soldi spesi per restaurarlo. «Il 2 febbraio prossimo – dice Naso – quaranta associazioni si riuniranno per discutere come utilizzare il castello di Santa Severa. Che forza prorompente di umanità variamente associata, certamente per fini meritevoli e non venali. Questo spirito altruistico di numerosi miei concittadini rende più accettabile il recente prelievo mensile dello Stato dalle nostre pensioni per sanare il debito. Sacrifici che però ci rendono tutti più sensibili alla qualità della spesa del pubblico denaro. In tema di sacrifici, l’Imu, nel Comune di Santa Marinella ha prodotto un gettito di 10 milioni e 140 mila euro. Tale sacrificio, diventa veramente insostenibile se si pensa che la Provincia di Roma ha speso 14 milioni di euro, soldi delle nostre tasche e quasi una volta e mezzo l’incasso dell’Imu, per un restauro finalizzato che non era per niente finalizzato. Gli autori di tale considerevole investimento, invece di tagliare il nastro e mostrare orgogliosi quanto realizzato, sono spariti lasciando altri, come i polli manzoniani, a litigare su cosa fare del castello. Per inciso, il restauro della Scala di Milano è costato 16 milioni di euro e gli autori sono fieri di quanto realizzato». «Viene spontaneo chiedersi – conclude l’ingegnere – se in nome di quell’albero della cultura a cui si è soliti riferirsi sia morale che ad alcuni ci si rivolge rammentandogli le radici culturali, mentre altri si godono i frutti». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS