Pubblicato il

Gdf: scovati sul litorale 340 lavoratori in nero

FIUMICINO. Ben 207, invece, gli irregolari

FIUMICINO. Ben 207, invece, gli irregolari

FIUMICINO – Ben 340 lavoratori in nero e 207 irregolari sono stati scoperti nel litorale romano da Civitavecchia a Nettuno, passando per Ostia dai finanzieri del Comando provinciale di Roma, nel corso di un piano straordinario di controlli, diretto e coordinato dal gruppo di Ostia. Le ispezioni, durate per alcuni mesi, hanno riguardato 250 imprese, tra bar, ristoranti, imprese edili e di pulizie, agriturismo, autolavaggi, locali e discoteche, delle quali 161 sono risultate irregolari (pari al 64%), prendendo in esame la posizione lavorativa di oltre 1.100 lavoratori. «Per lavoro nero – spiegano gli investigatori – si intende la completa assenza del dipendente dai registri previsti in materia di lavoro subordinato, mentre per lavoro irregolare rientrano i diversi casi, meno gravi, di inottemperanza alla normativa vigente. Per quanto attiene alla nazionalità dei lavoratori impiegati in maniera illecita, vi sono italiani, polacchi, slavi e ucraini». Il piano si inquadra nel dispositivo predisposto dal Comando provinciale di Roma. (a.r.)

ULTIME NEWS