Pubblicato il

«Bacheca di 50 progetti ereditati non ha saputo realizzarne mezzo»

Il sindaco Tidei attacca il collega di Santa Marinella

Il sindaco Tidei attacca il collega di Santa Marinella

SANTA MARINELLA – Il sindaco di Civitavecchia Pietro Tidei spara a zero contro il collega di Santa Marinella. «L’esempio di Bacheca – tuona Tidei – è quello di un ‘‘sindachetto’’ che a due giorni dalle elezioni trema  di paura perché teme di perdere il posto di lavoro, l’unico che conosce. Con due telecamere pensa di aver risolto il problema a Santa Severa». «Intanto lo rassicuriamo – dice Tidei – il progetto di videosorveglianza per Civitavecchia va ben oltre ed è ben più completo ed efficace. Spieghi invece come ha trascorso questi cinque anni. Poteva  darsi da fare su uno  qualsiasi dei cinquanta progetti già presentati alla città che gli ho lasciato sulla scrivania: dal Castello di S. Severa alla Pirgi Etrusca, dall’Orto Botanico al Centro post Acuzie, dalle barriere anti erosione alla Talassoterapia, ai  nuovi parcheggi, al piano della Costa e degli Arenili e l’elenco potrebbe continuare». «La mia amministrazione – conclude Pietro Tidei – eliminò 600 scarichi a mare e restituì sei chilometri di costa alla libera fruizione, risultando ai primi posti nel Tirreno per Goletta Verde. Da Bacheca niente di niente. Ma proprio niente di niente di niente. Per questo motivo mi auguro solo che il centrosinistra trovi la quadra attorno ad un unico candidato e lo rimandi presto da dove è venuto: a casa».

ULTIME NEWS