Pubblicato il

Disturbo alla quiete, scatta l'esposto

CIVITAVECCHIA – «Alte emissioni sonori». E’ questa l’ipotesi di reato che i residenti di alcuni condomini di via Calisse e via Bernini hanno messo nero su bianco in un esposto presentato ai carabinieri di Civitavecchia. Secondo i residenti, un locale che da poco ha aperto i battenti in quella zona, «spara» musica a tutto volume nelle ore notturne, da mezzanotte fino alle tre, a volte anche le quattro del mattino.  Ma non è tutto. Scrivo infatti i residenti nella loro denuncia: «Contemporaneamente alle elevate emissioni di musica che fuoriescono dal locale, fuori dai due ingressi, spesso stazionano gruppi di persone che, oltre ad aggravare la condizione acustica disturbante con vociare, attarverso urla e schiamazzi, sono stati visti in più di una occasione danneggiare automobili e cassonetti dell’immondizia, urinare lungo i marciapiedi, rompere bottiglie e bicchieri di vetro». 

ULTIME NEWS