Pubblicato il

Ficoncella: revocata la concessione dei lavori alla Sar Hoter, la società contesta la decisione

Ficoncella: revocata la concessione dei lavori alla Sar Hoter, la società contesta la decisione

A deciderlo ieri pomeriggio la Giunta del sindaco Tidei, che ha cancellato la delibera con cui la precedente amministrazione aveva affidato la subconcessione delle acque termali e dell'impianto alla Sar Hotel. La società "disconosce la revoca

CIVITAVECCHIA – Avrebbe dovuto realizzare le strade circostanti, il parcheggio e i servizi (bagni, risotranti, …) e in cambio avrebbe avuto l’affidamento delle acque termali. Lavori che però Sar Hotel non avrebbe effettuato. E così la Giunta Tidei ha revocato la delibera del maggio 2011 con cui la precedente amministrazione le aveva affidato la concessione delle acque termali e dell’impianto. «Prima di arrivare a questo – ha spiegato il Sindaco – abbiamo inviato alla Sar Hotel un sollecito per completare i lavori che le erano stati affidati. Così non è stato e abbiamo quindi provveduto alla revoca della delibera». Tra l’altro Tidei spiega come tra la stessa Sar Hotel e la coopertativa che si occupa dei lavori si sia aperto «un contenzioso a causa del mancato pagamento di alcuni stipendi». Revoca, quella approvata dalla Giunta, disconosciuta e contestata dalla Sar Hotel che perlatro tiene a precisare che «l’affidamento temporaneo è divenuto ‘‘definitivo’’ sin dal mese di aprile 2012 per cui un eventuale atto di revoca dell’amministrazione, esporrebbe questa a risarcimenti dei danni e a responsabilità personali in sede civile, penale e contabile. Sul punto, peraltro, pende, da molti mesi, ricorso al Tar Lazio introdotto dalla società mandataria Acanthus». Per quanto riguarda poi i lavori «cui si fa riferimento» a quanto pare «sono da tempo avviati e non vi sono pendenze con i lavoratori delle cooperative. Sono semmai le cooperative, che hanno ricevuto i pagamenti a doversi fare carico di soddisfare le giuste pretese dei loro dipendenti. Da molti mesi l’amministrazione collabora con noi e si fa presente che contrattualmente sulla stessa amministrazione incombe l’onere di ottenere dalla Regione le autorizzazioni previste dalla subconcessione».

ULTIME NEWS