Pubblicato il

Unicef, il sindaco Tidei promette la cittadinanza onoraria alla piccola Jaqueline

Il sindaco Pietro TideiSoddisfazione per i volontari del Comitato UNICEF di Civitavecchia impegnati da tempo a sostegno della Campagna promossa dall’UNICEF Italia “IO come TU” per ribadire il diritto alla non discriminazione dei bambini e degli adolescenti di origine straniera che vivono, studiano e crescono in Italia. http://www.unicef.it/doc/3576/cittadinanza-iocometu.htm E’ recente il colloquio che la responsabile del Comitato UNICEF di Civitavecchia, Pina Tarantino, ha avuto con i Sindaci dei Comuni di Cerveteri, Ladispoli, Santa Marinella,Civitavecchia, Allumiere e Tolfa, proprio per sensibilizzarli sull’importanza di combattere la discriminazione e favorire l’inclusione sociale nelle città aderendo alla Campagna promossa dall’UNICEF con l’obiettivo di conferire la Cittadinanza Onoraria ai bambini nati in Italia, figli di genitori stranieri. Il Sindaco di Civitavecchia, Pietro Tidei, ha risposto positivamente alla proposta dell’UNICEF, ha dichiarato che conferirà la Cittadinanza Onoraria a Jaqueline, una bambina nata a gennaio figlia di genitori albanesi residenti in città. “Il nostro è solo un piccolo gesto simbolico, ma accogliendo la piccola Jacqueline nella nostra comunità, ha dichiarato alla stampa il Sindaco Tidei, vogliamo lanciare un preciso messaggio di integrazione e porre rimedio a un’ingiustizia sociale. La società è pronta per una riforma della Legge 91/1992 che faciliti l’acquisizione della cittadinanza italiana per le seconde generazioni. Siamo certi che uno dei primi atti di Governo sarà la concessione della Cittadinanza Italiana, a pieno titolo, a tutti i nati in Italia figli di genitori stranieri. A breve terrò la cerimonia ufficiale nell’Aula Consiliare del Comune di Civitavecchia.” Anche i Sindaci: Crescenzo Paliotta di Ladispoli, Augusto Battilocchio di Allumiere, Luigi Landi di Tolfa, Roberto Bacheca di Santa Marinella e Alessio Pascucci di Cerveteri, hanno dichiarato che aderiranno alla proposta dell’UNICEF in attesa della riforma dell’attuale Legge. Mi auguro dichiara – Pina Tarantino-responsabile UNICEF del territorio, di poter essere presente a tutte le cerimonie di conferimento con tanto di delibera della Cittadinanza Onoraria che i Sindaci di questo litorale consegneranno ad una bambina e/o bambino, ognuno nel proprio Comune.

ULTIME NEWS