Pubblicato il

Serpente: "Per la prima volta si è discusso con i numeri alla mano"

L'assessore di Sel: "Non è corretto parlare di passo indietro, la novità è che si è finalmente passati da un metodo monocratico ad un confronto democratico"

L'assessore di Sel: "Non è corretto parlare di passo indietro, la novità è che si è finalmente passati da un metodo monocratico ad un confronto democratico"

CIVITAVECCHIA – “Non è corretto affermare che Sel abbia fatto un passo indietro sulla pregiudiziale alla vendita di Hcs. In realtà, ieri per la prima volta abbiamo potuto incontrare collegialmente i liquidatori che ci hanno illustrato, carte e numeri alla mano, la situazione della società. Abbiamo preso atto della relazione e la notizia è che si è uscita da quell’incontro passando da una gestione monocratica della vicenda all’affermazione di un principio democratico”. Lo afferma l’assessore al Lavoro Sergio Serpente, che ieri ha preso parte con la delegazione di Sel alla riunione di maggioranza su Hcs. “Non entro nel merito delle valutazioni che poi sarà il partito ad esprimere – prosegue Serpente – ma credo che i cittadini siano stanchi di un certo metodo di affrontare i problemi e di prendere le decisioni, senza un reale confronto democratico e collegiale. Noi non poniamo veti pregiudiziali, ma qualunque sarà la decisione dovrà essere condivisa, senza “pacchetti preconfezionati”, da tutti coloro che hanno sottoscritto il programma con cui questa maggioranza è stata eletta per governare la città”.

ULTIME NEWS