Pubblicato il

Aia a Tvn, movimenti sul chi va là

CIVITAVECCHIA – Torna a riunirsi il 12 marzo presso il Ministero dell’Ambiente, la conferenza dei servizi per il rinnovo dell’Autorizzazione Integrata Ambientale della centrale a carbone di Tvn. E i movimenti ambientalisti si preparano a presidiare il Ministero «per far sentire la pressione dei cittadini dell’Alto Lazio su quanti, membri della conferenza dei servizi e sindaco Tidei, sono chiamati a decidere del nostro futuro e della nostra salute».  In quell’occasione infatti «sarà stabilito come e quanto la centrale deve inquinare: quanto carbone potrà bruciare, che tipo di carbone sarà consentito di utilizzare, quali limiti emissivi in aria, acqua e suolo dovrà rispettare». Insomma, per il Movimento No Coke, tutti buoni motivi per far sentire la voce dei cittadini: «Non è più tempo di delegare, e se vogliamo combattere la presenza di quel mostro, dobbiamo metterci in gioco».

ULTIME NEWS