Pubblicato il

Al via gli sportelli per l'imprenditoria femminile

CIVITAVECCHIA – Si chiamano Centri per l’inclusione finanziaria femminile (Ceiff) i nuovi sportelli per aiutare le lavoratrici autonome, o aspiranti tali, a trovare un sostegno, totalmente gratuito, per orientarsi nel sistema creditizio e realizzare così la propria idea imprenditoriale in ogni settore: dal commercio all’artigianato, dai servizi al turismo, all’agroalimentare. L’iniziativa, promossa dalla Direzione Regionale Istruzione Formazione e Diritto allo Studio della Regione Lazio e da BIC Lazio (la società regionale per la creazione e lo sviluppo delle piccole e medie imprese locali), è stata attivata nelle 5 province della regione e prevede per il Lazio Nord tre sportelli di riferimento: Civitavecchia (presso il Bic Lazio alla caserma Stegher), Viterbo e Rieti. Qui le donne che vorranno aprire o sviluppare un’impresa nei comuni delle province del Lazio Nord, potranno trovare informazioni e supporto adeguato per il business plan e per individuare le opportunità economiche più vantaggiose per la propria azienda. Secondo recenti indagini statistiche, il Lazio è la regione italiana con più alto tasso di incremento di imprese femminili, aumentate negli ultimi due anni del 5,2 per cento. Nel Lazio oggi operano circa 105 mila imprese gestite da donne, pari a circa il 6 per cento del totale delle imprese femminili di tutta Italia.

ULTIME NEWS