Pubblicato il

Al via il "Certamen Traianeum"

CIVITAVECCHIA – SCUOLAUna visita alla città, e alle su bellezze, con le Terme Taurine ed il porto. Poi domani la gara che entra nel vivo e vedrà i ragazzi provenienti dalle scuole della regione darsi battaglia a suon di letteratura ed arte. Il ‘‘Certamen Traianeum’’ taglia quest’anno il traguardo della sua seconda edizione e, forte del successo dello scorso anno, vuole rappresentare un punto di riferimento per sviluppare il territorio non solo sotto l’aspetto culturale ma anche economico e turistico. La manifestazione, organizzata dal liceo classico Padre Alberto Guglielmotti, in collaborazione con la Pro Loco, e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia che crede moltissimo in questa iniziativa, vede coinvolti quest’anno oltre 50 studenti, suddivisi tra scuole medie e superiori. «Si tratta di una gara di cultura alla quale abbiamo creduto tutti fin dall’inizio – ha spiegato soddisfatta la prof.ssa Marilisa Del Duchetto, del comitato organizzativo – sono previsti il grande certamen per la sezione letteraria che vedrà 28 ragazzi impegnati nella prova di latino, il piccolo certamen di latino per i 15 studenti delle scuole medie ed il grande certamen di area tecnico scientifica con 12 studenti delle superiori impegnati in un’estemporanea di pittura alle Terme Taurine». Una manifestazione, quindi, che si differenzia dalla altre del genere. «Iniziative come queste – ha aggiunto il dirigente scolastico del Liceo Classico, Pasquale Picone – vogliono evolversi dalla cosiddetta ‘‘polverosità’’ della lingua latina, ma anzi vogliono stimolare i giovani verso la cultura umanistica, riscoprendola ed apprezzandone la modernità». «Lo scorso anno – ha poi spiegato il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – abbiamo raccolto l’ampia soddisfazione dei docenti e degli alunni che hanno partecipato. Speriamo sia così anche questa volta, in modo da poter essere pronti poi, il prossimo anno, a promuovere la terza edizione, istituzionalizzando maggiormente l’evento». Quest’anno l’autore scelto è Quintiliano, con la sua retorica classica. A lui sono dedicate le diverse iniziative in programma. Oltre alle prove, domani, è prevista alle 21, all’aula magna del liceo, una serata a tema con ‘‘Nomina Matris. L’archetipo femminile nel mito classico’’, introdotto da Carlo Alberto Falzetti, insieme al Laboratorio Teatrale del Liceo Guglielmotti diretto da Ettore Falzetti. Sabato invece alle 9, sempre all’aula magna, è in programma la conferenza su ‘‘Identità storica e confronto culturale: 10 punti sulla tradizione umanistica europea’’, con il prof. Gian Biagio Conte, ordinario di letteratura latina presso la ‘‘Normale’’ di Pisa e, a seguire, l’esibizione del coro del Guglielmotti diretto da Manuela De Angelis e la premiazione dei vincitori.

ULTIME NEWS