Pubblicato il

Allievi èlite: il Civitavecchia pareggia a Ladispoli

di CARLO GATTAVILLA

CIVITAVECCHIA – La prima giornata del campionato Allievi d’èlite ha già regalato agli sportivi una gara ad alto livello. Al Martini Marescotti, domenica mattina, si sono trovate di fronte il Ladispoli di Marco Petronilli e il Civitavecchia di Mauro Stampigioni. Il vanto dei due club è quello di avere un florido settore giovanile che in questi ultimi anni ha regalato non poche soddisfazioni alle rispettive dirigenze. Tra rossoblu e nerazzurri, insomma, è finita 1-1: una giusta divisione di posta. Pronti e via ed è subito equilibrio fra le due squadre che si studiano molto prima di affondare i colpi. La prima frazione di gioco si chiude a reti bianche e fa registrare per il Civitavecchia, un paio di sortite in avanti ma Boreale e Brutti non arrivano all’appuntamento con il gol. La ripresa è più brillante. A rompere il ghiaccio sono proprio i padroni di casa che al 10’ passano in vantaggio. La rete però scuote la band di Stampigioni che ingrana la quarta. Il pareggio infatti giunge cinque minuti più tardi, su calcio di rigore. Brutti viene spinto in piena area: per l’arbitro non ci sono dubbi e indica il dischetto; Barzellotti ristabilisce le sorti. Le squadre si adagiano sul risultato equo anche se a pochi minuti dal termine i civitavecchiesi reclamano un secondo penalty, non concesso però. Il commento a caldo del Dg nerazzurro. «Un risultato sostanzialmente giusto – interviene Gianni Marcoaldi – era la gara d’esordio e peraltro giocata in trasferta. Ho visto la squadra muoversi bene anche se ci sarà ancora da lavorare. Buoni segnali che fanno presagire di una buona stagione. Non dimentichiamo che avevamo di fronte il Ladispoli, squadra ostica e molto attrezzata».

ULTIME NEWS