Pubblicato il

Angeloni critica il bilancio del Pincio

FABIOCIVITAVECCHIA – «La pressione finanziaria aumenterà e saranno i civitavecchiesi ancora una volta a pagare l’incapacità politica». Interviene così l’esponente del Partito Democratico Fabio Angeloni parlando del bilancio 2008, mentre Clemente Longarini, segretario del partito, lamenta il fatto che non si conoscono ancora le cifre legate al più importante documento della programmazione del Comune. «E’iniziato il gioco delle tre carte sull’aumento Ici del 38% – fa sapere Angeloni – sei mesi nei quali il Comune si appresta a fare cassa aumentando le entrate». Da poi per scontati gli aumenti delle bollette dell’acqua: «Mentre si sono spesi 600 mila euro di feste e spettacoli sul lungomare». Interviene quindi sull’articolo apparso ieri sulla Provincia: «E’ in arrivo una bella mazzata di multe, visto che i vigili ne fanno solo una al giorno». Un bel record negativo per Civitavecchia secondo Fabio Angeloni: «Si inizia a capire che il famoso swap del comune, costerà quest’anno 2,6 milioni di euro. Sarebbe interessante – conclude Angeloni – conoscere gli indicatori chiave delle finanze comunali, ma si preferisce tacere su tutto».

ULTIME NEWS