Pubblicato il

Antenna al parco della Resistenza, 150 cittadini contrari

PARCOCIVITAVECCHIA – Continua il confronto a distanza sulla questione legata al posizionamento delle antenne per telefonia in città, tra il Consigliere Comunale di Ambiente e Lavoro, Vittorio Petrelli e l’assessore all’Ambiente, Fabiana Attig. Dopo il dibattito pubblico organizzato la scorsa settimana da Petrelli e andato male, il Consigliere rilancia con l’ausilio del neo comitato ‘‘Contro le Antenne’’. In una nota trasmessa dal portavoce Dario Fiorentini si legge: «E’ forte il sospetto che sia stata taciuta la scelta di posizionare un ripetitore sugli uffici comunali del Parco della Resistenza. Siamo promotori di una petizione – continuano nella nota dal comitato – quel sito è da escludere, poiché si trova a meno di 150 metri da un parco che registra una presenza costante di anziani e soprattutto bambini». Alle circa 150 firme raccolte, l’assessore all’Ambiente, Fabiana Attig ha risposto: «Mi rendo conto delle preoccupazioni, ma ricordo a Petrelli e al comitato che il problema delle antenne esiste dal 2003 e nessuno di loro si è preso la briga di affrontarlo. Per ciò che mi riguarda – ha aggiunto – non esistono cittadini di serie A o di serie B, visto che anche altre zone vivono da anni il disagio dei ripetitori. Dovrebbero prendersela con le leggi nazionali – ha riferito – che neppure citano i siti sensibili. Questa Amministrazione invece ne tiene conto e cercherà di ridurre al minimo i problemi connessi alle installazioni».

ULTIME NEWS