Pubblicato il

Arrestato il maestro elementare

Le manette sono scattate oggi pomeriggio ai polsi di E.F., l'ex insegnante della scuola elementare "Santa Sofia" già accusato lo scorso anno per un presunto caso di pedofilia

Le manette sono scattate oggi pomeriggio ai polsi di E.F., l'ex insegnante della scuola elementare "Santa Sofia" già accusato lo scorso anno per un presunto caso di pedofilia

CIVITAVECCHIA – Blitz questo pomeriggio a casa di E.F., il giovane maestro della scuola elementare ‘‘Santa Sofia’’ gestita dalle suore salesiane, accusato di pedofilia. I carabinieri, nel primo pomeriggio, sono andati a prenderlo nell’appartamento dove vive con la famiglia per portarlo prima in caserma per un interrogatorio e poi al supercarcere di Borgata Aurelia dove è attualmente detenuto. Il ragazzo, come si ricorderà, già lo scorso anno era stato indagato con l’accusa di presunte particolari attenzioni nei confronti di un suo alunno. Ma non era stato arrestato. E la cosa era apparsa subito strana, considerando la gravità del reato del quale veniva accusato. L’altra settimana si è svolta per il giovane maestro l’udienza preliminare, poi rinviata al 12 giugno prossimo per consentire alle difesa rappresentata dagli avvocati Simone Feoli e Pietro Messina, di valutare la possibilità di richiedere il rito abbreviato. Ma nella tarda mattinata di oggi CARABINIERIinvece è arrivata l’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale. E così i carabinieri lo hanno arrestato. A quanto pare, ma le circostanze non sono state ancora confermate, il ragazzo si sarebbe reso protagonista di un altro episodio, stavolta nei confronti di un 14enne. Appena indagato, infatti, il maestro si era autosospeso dalla scuola per tutelare se stesso e l’istituto, ed aveva però proseguito nell’attività di educatore presso un’altra struttura. Qui avrebbe conosciuto il 14enne che oggi lo accuserebbe, spiegando di aver subito degli abusi. La denuncia è giunta sul tavolo del sostituto procuratore Edmondo De Gregorio, che ha coordinato questa nuova indagine e ha chiesto l’arresto per il maestro. Non sono ancora chiari i contorni della vicenda e anzi ci sarebbero proprio particolari contrastanti sui fatti e diversi dubbi sugli episodi contestati. La magistratura dovrà chiarire il quadro.

ULTIME NEWS