Pubblicato il

Asili, la protesta delle mamme arriva al Pincio

CIVITAVECCHIA – Prosegue la protesta dei genitori degli alunni di via Pinelli e via dell’Immacolata che si dicono adirati per le continue chiusure delle scuole materne comunali per le numerose assemblee sindacali. Dopo aver protestato martedì presso l’ufficio della Pubblica Istruzione di via Piccinato ieri mattina le famiglie, sempre con figli al seguito, hanno atteso il sindaco Moscherini al Comune. «Nell’attesa – spiegano le rappresentanti delle classi – sono arrivati gli assessori De Sio ed Attig a cui abbiamo spiegato il problema: nessuno sapeva niente delle assemblee e soprattutto del fatto che il servizio fosse interrotto del tutto. Alle 9.30 è arrivato il sindaco che, molto gentilmente, ha sentito le nostre lamentele e ci ha anche dato ragione. Ci ha assicurato che si sarebbe informato su quante ore al mese di assemblea sindacale sono previste ed ha convenuto con noi che non si può bloccare del tutto il servizio e che alla fine dell’assemblea dovrebbe riprendere la scuola. Abbiamo anche spiegato che è ingiusto pagare in anticipo la mensa e che così facendo perdiamo dei soldi. Anche di questo ne parlerà con l’assessore Bassetti per trovare una soluzione. Noi abbiamo rincarato la dose avvertendolo che la prossima volta lasceremo i figli in Comune. Intanto restiamo in attesa di una sua risposta e siamo intenzionati a continuare la battaglia per il ritorno del ticket per il servizio mensa».
(Rom. Mos.)

ULTIME NEWS