Pubblicato il

Bombe in mare, domani sopralluogo artificieri

MONTALTO DI CASTRO – Faranno un sopralluogo domani mattina gli artificieri della Marina Militare, per ispezionare le due bombe d’aereo inesplose trovate in mare, al largo di Montalto di Castro. I due ordigni, lunghi circa un metro e pesanti due quintali, adagiati a circa 10 metri di profondità, sono stati scoperti da alcuni sub. Se gli artificieri lo riterranno opportuno le due bombe saranno fatte brillare in mare in un punto stabilito e in esecuzione dell’ordinanza emessa dalla Capitaneria di porto di Civitavecchia. Diversamente i due ordigni potrebbero essere semplicemente rimossi. La Capitaneria nei giorni scorsi ha emesso una precisa ordinanza con la quale, oltre a disporre la bonifica del tratto di mare, ha ordinato l’evacuazione dell’area interessata per un raggio di 4 km, l’interdizione della navigazione e il divieto di balneazione per tutta la durata dell’ eventuale operazione di brillamento. Non è tuttavia ancora certo che gli artificieri al termine del sopralluogo di domani decidano per questa soluzione, potrebbero infatti optare per una semplice rimozione. Soltanto nel caso in cui gli artificieri decidano per il brillamento saranno sgomberati i camping di Tarquinia e di Montalto di Castro e tutto il tratto di spiaggia prospiciente il luogo del ritrovamento. Per l’ assistenza alla popolazione e ai turisti saranno eventualmente mobilitati i Comuni, la Protezione civile, i vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia locale, sotto il coordinamento della prefettura di Viterbo.

ULTIME NEWS