Pubblicato il

Caldaie, predisposto il risarcimento danni

CIVITAVECCHIA – Tutti ricorderanno lo scorso dicembre il problema della misteriosa polvere rossa che fuoriusciva dalle tubature di Italgas e che ruppe decine di caldaie nella quartiere di San Gordiano. Tanti i cittadini che furono costretti, a spese proprie, a sostituire le valvole bloccate e a ricorrere all’intervento dei tecnici.
In seguito a quell’episodio la III circoscrizione ed il consigliere Roberto Galli pensarono bene di lanciare un appello ai cittadini della zona di San Gordiano per cercare di ottenere un risarcimento da Italgas per i danni subiti alle caldaie. «L’iniziativa – ha comunicato Galli in una nota – ha iniziato il suo tortuoso iter per il recupero dei danni ed è stata predisposta una lettera di richiesta che indirizzeremo ad Italgas. Invitiamo pertanto tutti i cittadini della zona, che hanno tra l’altro già portato in III Circoscrizione la copia della ricevuta per i danni subiti, a tornare in sede per firmare la lettera». L’invito, fanno sapere, è rivolto anche a chi precedentemente non è stato informato della missiva, a patto che porti comunque una copia dimostrativa della ricevuta di pagamento per la riparazione effettuata. Nessuna risposta sembra intanto giungere dalla azienda, che sembra ancora proseguire la via intrapresa nel dicembre scorso, affermando di non rilevare alcuna anomalia nella rete di distribuzione del gas metano nella città di Civitavecchia ed nel quartiere di San Gordiano, che possa essere messa in alcun modo in relazione con il fenomeno e relativi disservizi evidenziati.

ULTIME NEWS