Pubblicato il

Carbone, Marco Tosoni consegna la delega all’Ambiente

di ALESSANDRA ROSATI

TARQUINIA – Ha consegnato la delega all’Ambiente mercoledi, il consigliere di maggioranza Marco Tosoni, dopo le recenti divergenze sulla questione relativa alla riconversione a carbone della centrale Enel di Torre Valdaliga nord. La decisione è scritta nero su bianco in una lettera al vetriolo inviata al primo cittadino Mauro Mazzola. «Dopo una lunghissima meditazione – scrive Tosoni – consegno nelle sue mani la delega all’Ambiente affidatami nel giugno 2007. Allora la ritenevo una grande gratificazione, per il mandato elettorale affidatami dai cittadini, ma soprattutto per il grande valore che rappresenta la difesa dell’ambiente come valore universale di rispetto per la propria terra,fonte di vita e di sostentamento economico. Purtroppo – si legge nella missiva – non ho avuto modo ,in questi undici mesi di amministrazione, di lavorare liberamente sulla delega da lei affidatami. Troppo di frequente mi veniva rimproverato, di occuparmi soltanto, della centrale a carbone di Civitavecchia, quando ‘‘dice lei’’ ci sono ben altri temi di cui occuparsi,di uguale importanza. Purtroppo,sul tema; rispetto dell’ambiente e tutela del territorio, abbiamo delle idee molto diverse, e considerato che questa è la mia delega, avrei sempre le mani legate e non potrei mai dare il mio contributo, per una vera e propria battaglia,di una vera e propria tutela dell’ambiente e difesa del nostro territorio, del quale sono innamorato e per il quale, esigo il massimo rispetto,un territorio da sempre vocato,per un agricoltura e un turismo di qualità,un territorio che può darci tanto, basta saperlo valorizzare, e non farcelo sfruttare e deturpare, da chi non vede al di là, di quelle due torri a strisce bianche e rosse. Quando sono stato eletto, ho ricevuto una grande responsabilità, quella che non mi permetterà mai di accordarmi su nessuna cifra, perché la mia terra non ha prezzo». «Visti i problemi sopraelencati, vista la bocciatura,da parte di tutta la maggioranza,della mozione,da me presentata il 19 giugno,nel corso del consiglio comunale,avente all’ordine del giorno,la discussione del tema TVN centrale a carbone di Civitavecchia, ritengo sia doveroso da parte mia,prendere atto,che non ci sono più le basi, per continuare questo percorso amministrativo,insieme a questa maggioranzaRitengo altresì, importante precisare,che non ci sono i presupposti politici e di ideali, per condividere un percorso comune con l’attuale opposizione. Ritengo quindi,di poter definire la mia posizione,indipendente da ogni tipo di schieramento, con la funzione di portare avanti le istanze dei cittadini, affrontando ogni consiglio con responsabilità,votando a favore dei punti all’ordine del giorno che riterrò utili, e contro tutto ciò che riterrò inutile e sbagliato,per i cittadini e la città di Tarquinia». A stretto giro di posta la replica del sindaco Mazzola: «Prendo atto e rispetto la scelta del consigliere comunale Marco Tosoni di lasciare questa maggioranza, affermando che non ci sono più i presupposti per seguire un percorso comune. L’amministrazione comunale, non avendo alcun potere autorizzativo per bloccare l’impianto energetico di Civitavecchia, ha il dovere di partecipare ai Tavoli della Salute e dell’Ambiente, se vuole veramente tutelare i cittadini tarquiniesi. Tosoni si dimetta, rispettando così quei suoi ideali e quelli dei suoi elettori».

ULTIME NEWS