Pubblicato il

Comune: "Istituito l'albo artigiani artistici"

FIUMICINO – “L’amministrazione comunale informa le aziende e le imprese artigiane del territorio che è aperta l’iscrizione all’albo degli Artigiani Artistici della Provincia di Roma per ottenere il ‘Marchio’. Il temine di scadenza per la presentazione delle domande è il 15 novembre 2008 e i soggetti interessati sono tutti gli artigiani che operano nel territorio della Provincia di Roma che realizzano produzioni artistiche nei seguenti settori merceologici: ceramica e porcellana; vetro; corno; marmo, travertino e pietre dure; legno; complementi d’arredo; sartoria ed accessori; oreficeria; lavorazioni pelle; tessitura e ricami”. È quanto si legge in una nota del Comune di Fiumicino. “Tra i requisiti richiesti – prosegue la nota – l’impegno diretto del titolare nella produzione che deve essere realizzata prevalentemente con tecniche di lavorazione che richiedano un’attività manuale e creativa con l’utilizzo di materiali tradizionali. Per esempio l’esclusione di fibre sintetiche, resine. Gli interessati, per le informazioni necessarie e la modulistica di riferimento, potranno rivolgersi presso il centro servizi polifunzionale di via Giovan Battista Grassi 74, telefono 06.65040202”. “I nostri artigiani – dichiara nella nota l’assessore alle Attività produttive Claudio Caldarelli – che chiederanno di essere inseriti nell’albo provinciale potranno utilizzare il marchio per la propria produzione artigianale e potranno partecipare a rotazione, in base alla tipologia del prodotto e della mostra, agli eventi fieristici alle quali parteciperà l’assessorato allo Sviluppo Economico della provincia di Roma. È senz’altro un’opportunità che va presa perchè aiuta a promuovere un settore tipico e particolare come quello artigianale”. “Queste iniziative aggiunge il sindaco di Fiumicino Mario Canapini – hanno lo scopo di promuovere il commercio al dettaglio del nostro territorio. Sicuramente l’istituzione dell’Albo rappresenta un riconoscimento ufficiale di una categoria di artisti. Perché gli uomini e le donne che con le loro mani riescono a produrre oggetti unici sono senza dubbio degli artisti e meritano il riconoscimento della loro creatività. Invito quindi tutti i nostri artigiani a partecipare a questa iniziativa che mira alla valorizzazione della categoria”.

ULTIME NEWS