Pubblicato il

Consiglio comunale, nominate le commissioni

di ALESSANDRO D’ALESSIO S. MARINELLA – Un consiglio comunale importante, quello di lunedì, in cui sono state apportate alcune modifiche al regolamento, fortemente volute dalla maggioranza. Sono state inoltre formate le commissioni consigliari, ed infine è avvenuta l’elezione del vicepresidente del consiglio. Per prima cosa è stato reintrodotto l’Inno Nazionale ad inizio di ogni assise, e sono state riportate al 1° punto all’Ordine del Giorno le interrogazioni, le interpellanze e le mozioni della Minoranza. “Abbiamo voluto ristabilire le regole – ha affermato l’assessore Grimaldi con un intervento – scompensate dalla passata amministrazione. La reintroduzione dell’Inno Nazionale è per me motivo di grande orgoglio dopo la mia personale battaglia condotta due anni fa nei confronti dell’ex Sindaco Tidei, che inspiegabilmente aveva deciso di rimuoverlo dalla massima assise pubblica della città. Abbiamo mantenuto l’impegno anche nei confronti della Minoranza, riportando al primo punto di ogni consiglio le loro interpellanze e le loro interrogazioni, convinto che si possa lavorare serenamente insieme”. “Con la Giunta Tidei abbiamo abolito l’Inno nazionale per il semplice fatto che, suonarlo in ogni consiglio, costituisce un uso smodato ed improprio di un inno che andrebbe suonato solo nelle celebrazioni ufficiali”. Ha replicato così Massimiliano Fronti, ex Vice Sindaco ed esponente di Sviluppo Democratico. Successivamente è avvenuta l’elezione dei componenti delle Commissioni Consiliari, elezione che ha creato non poche polemiche da parte dell’opposizione, ed in particolare degli esponenti di Rifondazione Comunista Paola Rocchi e Giovanni Dani, i quali hanno sostenuto che la concessione da parte della maggioranza della Presidenza della seconda Commissione fosse un atto di arroganza e non di apertura all’opposizione, in quanto, secondo il loro punto di vista, per il rispetto del voto elettorale, sarebbe stato più democratico dare una presidenza a ciascun gruppo consigliare. Per la Commissione n° 1 (bilancio, patrimonio,tributi, commercio, artigianato, agricoltura, informatica, servizi produttivi) sono stati eletti per la Maggioranza Giuseppe Galletti, Stefano Gagliano, Emanuele Pepe e Marco Maggi, e per la Minoranza Paola Rocchi, Mauro Trebiani e Carlo Mucciola. Alla commissione personale, affari generali, pubblica istruzione, sport, turismo, decentramento andranno per la Maggioranza: Marco Maggi, Giambattista Boelis, Emanuele Pepe e Alfredo De Antoniis, per la Minoranza: Paola Rocchi, Carlo Mucciola e Francesco Benci. La Commissione n° 3, che si occuperà di commissione urbanistica, edilizia, demanio, progetti speciali di sviluppo, lavori pubblici, edilizia scolastica, vede come suoi componenti di maggioranza Stefano Gagliano, Giampiero Rossanese, Giambattista Boelis e Alfredo De Antoniis; Giovanni Dani, Massimiliano Fronti e Andrea Bianchi per l’opposizione. Infine, per la Commissione n° 4, in Maggioranza ci saranno Giambattista Boelis, Alfredo De Antoniis, Giuseppe Galletti e Giampiero Rossanese; per la Minoranza: Francesco Benci, Giovanni Dani e Andrea Bianchi, commissione che riguarda la protezione civile, viabilità, traffico, polizia municipale, inquinamento ambientale acustico, sanità. Infine, come ultimo punto all’Ordine del Giorno è stato nominato il Vice-Presidente del Consiglio Comunale, nella persona di Giambattista Boelis. “Garantirò la massima trasparenza e la massima disponibilità verso tutto il Consiglio – ha dichiarato Boelis – convinto che si possa instaurare un proficuo e concreto rapporto di collaborazione tra Maggioranza e Opposizione”.

ULTIME NEWS