Pubblicato il

De Sio, il gelo con Moscherini e l'abbraccio con Letta e Scajola

Incontri ravvicinati all'inaugurazione di Tvn. L'ex sindaco ora è in Campania inviato dal capo della Protezione Civile Bertolaso

Incontri ravvicinati all'inaugurazione di Tvn. L'ex sindaco ora è in Campania inviato dal capo della Protezione Civile Bertolaso

ALESSIOCIVITAVECCHIA – All’inaugurazione di Tvn c’è stato anche l’incontro ravvicinato fra Alessio De Sio ed il sindaco Gianni Moscherini, il primo dopo lo scontro del rimpasto di giunta. Entrambi sono stati citati e ringraziati dall’amministratore delegato di Enel Fulvio Conti, entrambi sono stati salutati calorosamente da Gianni Letta e Claudio Scajola. Poi De Sio è ripartito per Napoli, dove è stato inviato dal capo della Protezione Civile Guido Bertolaso per occuparsi dei rapporti con gli enti locali colpiti dall’emergenza rifiuti.
«Mi ha fatto piacere – afferma De Sio – che sia stata inaugurata l’opera più grande costruita in Italia negli ultimi 15 anni. E’ un vanto per l’industria italiana, al di là degli aspetti ambientali, che il mondo prende ad esempio, come ha scritto anche il Financial Times». Con Moscherini neanche un parola… «Non credo che ci dovessimo dire molte cose. Quello che dovevo dirgli l’ho detto in Consiglio, per il resto lo rispetto perché rappresenta una istituzione». Altra musica con i due rappresentanti del Governo: «Letta e Scajola li conosco da molti anni. Con il primo abbiamo ricordato la firma alla Presidenza del Consiglio, e parlato del mio incarico a Napoli, mentre con Scajola ci siamo soffermati su questioni locali». Dalla Campania, De Sio non perde d’occhio le vicende politiche di Civitavecchia: «E’ la mia città, dove voglio continuare a fare politica, anche se ora sono assorbito da questo incarico, molto gratificante. In questi giorni sto lavorando al progetto di raccolta differenziata a Marano e Mugnano, dove si trova la discarica di Chiaiano, uno dei punti più caldi dell’emergenza rifiuti in Campania. Dopo l’estate dovrebbe partire il porta a porta. Il rapporto con la gente è ottimo: la raccolta differenziata è vissuta come un momento di riscatto nei confronti del resto del Paese. Domani (oggi, ndr) il presidente Berlusconi sarà di nuovo a Napoli per fare il punto». Per De Sio un’altra occasione di incontrarlo, dopo il forfait dell’altro giorno.

ULTIME NEWS