Pubblicato il

De Sio: «Civitavecchia avrà un Governo amico»

L’assessore allo Sviluppo ricorda il rapporto con numerosi ministri di Berlusconi

L’assessore allo Sviluppo ricorda il rapporto con numerosi ministri di Berlusconi

di ALESSIO DE SIO*

DEDopo la delusione dell’esecutivo Prodi, che in due anni non ha portato nulla alla nostra città, il governo che si è insediato ieri ha al suo interno una serie di personaggi di altissimo profilo che ben conoscono la nostra realtà territoriale, le sue problematiche, le sue aspirazioni.

In particolar modo, oltre allo stesso Presidente Silvio Berlusconi, è importante sottolineare il ruolo chiave nell’esecutivo del Ministro per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive Claudio Scajola, che più di una volta è stato presente qua, e col quale nel 2005 – proprio da capo del Dicastero delle Attività Produttive – iniziai a costruire un percorso di ulteriore rilancio di Civitavecchia, purtroppo poi interrotto dalla caduta della mia amministrazione. Sono convinto che ci starà molto vicino, perché ha sempre creduto nel ruolo strategico della nostra città in Italia . Stesso discorso per il Ministro Mara Carfagna, ospite della mia scuola di formazione politica, per il Ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, venuto a Civitavecchia pochi mesi fa, per il Ministro degli Esteri Franco Frattini, che è venuto a sostenermi nella mia campagna elettorale da sindaco ed è tornato successivamente ad inaugurare lo Sportello Unico, purtroppo poi smantellato dalle gestioni commissariali. Mi ha fatto molto piacere poi sapere che nella squadra dei sottosegretari sarà presente Stefania Craxi, anch’ella “docente” della scuola di formazione, che continua a vantare con la nostra città un ottimo rapporto di collaborazione.

Questo gruppo, insieme ad altri vice ministri che verranno nominati lunedì, sarà sicuramente, anche in virtù di eccellenti rapporti interpersonali, valido sostegno all’implementazione dell’attività amministrativa della città. Sono altresì convinto, infine, che la imminente giunta del Comune di Roma potrà contare su esponenti di spicco del mio partito di appartenenza che avvieranno, e lo posso affermare avendoli già sentiti, un nuovo rapporto di lavoro con la città per creare un’asse tra il Comune di Roma e quello di Civitavecchia. Come Assessore allo Sviluppo sono già al lavoro per creare le condizioni affinché il nostro territorio sia fortemente valorizzato. Un accenno finale lo faccio, con molto affetto, nei confronti del dottor Gianni Letta che mi ha sempre sostenuto da quando ero un semplice collaboratore del suo giornale “Il Tempo”, fino ad oggi.

 

*Assessore allo Sviluppo del Comune di Civitavecchia

ULTIME NEWS