Pubblicato il

Entro giugno 2010 l’approdo alla Frasca

Il sindaco Moscherini e il presidente dell’Authority Ciani hanno stabilito i tempi per la realizzazione del porticciolo. Oggi una riunione operativa al Pincio alla quale hanno partecipato la Compagnia Porto e i rappresentanti dei diportisti  

Il sindaco Moscherini e il presidente dell’Authority Ciani hanno stabilito i tempi per la realizzazione del porticciolo. Oggi una riunione operativa al Pincio alla quale hanno partecipato la Compagnia Porto e i rappresentanti dei diportisti  

LITORALECIVITAVECCHIA – Riunione operativa nella mattinata di oggi al Pincio, per discutere della realizzazione dell’approdo alla Frasca. All’incontro hanno partecipato il sindaco Gianni Moscherini, il presidente dell’Autorità Portuale Fabio Ciani, alcuni rappresentanti dei diportisti cittadini ed emissari della Compagnia Porto di Civitavecchia. Moscherini ha fatto il punto della situazione riguardo all’opera da realizzare, che fungerà da prescrizione delle autorizzazioni alla costruzione della darsena grandi masse. Dopo un confronto tra le parti intervenute, è stato possibile stabilire una tempistica: tra ventiquattro mesi, ovvero nel giugno del 2010 sarà possibile secondo i calcoli arrivare all’apertura dell’approdo. Soddisfatto il sindaco Gianni Moscherini: «La Compagnia Porto ha ribadito la propria volontà di realizzare l’opera – ha spiegati subito dopo la conclusione dei lavori all’aula Calamatta del Comune – abbiamo quindi stabilito che all’assemblea con i civitavecchiesi proprietari di piccole imbarcazioni, in programma il 4 agosto all’aula Pucci, sia presentato un progetto di massima. Entro il 31 agosto – ha proseguito il primo cittadino – la società appositamente creata per l’approdo, presenterà all’Autorità Portuale il progetto preliminare, allegato alla domanda che verrà poi pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. L’Authority – ha continuato poi Gianni Moscherini – trasmetterà a metà ottobre al Comune gli atti, in maniera tale da consentirci di convocare la prima conferenza dei servizi. Di lì si proseguirà con l’iter procedurale ed autorizzativo. Diciamo che comunque abbiamo messo questa opera importante per i civitavecchiesi proprietari di imbarcazioni, sul binario giusto. Avevo convocato questa riunione – conclude il Sindaco – proprio per stabilire tempi e modi, per dare loro certezza, visto che in città, come spesso accade, si stavano diffondendo voci di dubbia natura».

ULTIME NEWS