Pubblicato il

Erika, Matteo e Federica vincitori del concorso ''M'importa di…''  

Nell'ambito dell'ottava edizione del progetto "Il Poliziotto un amico in più", gli alunni della classe quinta B della scuola elementare "Corrado e Mario Nardi" saranno premiati domani alle 11 a Roma

Nell'ambito dell'ottava edizione del progetto "Il Poliziotto un amico in più", gli alunni della classe quinta B della scuola elementare "Corrado e Mario Nardi" saranno premiati domani alle 11 a Roma

TARQUINIA – Erika, Matteo e Federica, allievi della classe quinta B della Scuola Elementare “Corrado e Mario Nardi” di Tarquinia sono i vincitori, per la categoria “Opere Letterarie”, del Concorso Nazionale “M’importa di..”, realizzato dal Ministero dell’Interno nell’ambito dell’ottava edizione del progetto “Il Poliziotto un amico in più”, quali autori della poesia dal titolo “M’importa di…”. I tre alunni saranno premiati il 6 giugno prossimo alle ore 11 a Roma presso il “Museo delle auto della Polizia di Stato”, sito in Via Dell’Arcadia 20, insieme agli altri studenti risultati vincitori nelle categorie: opere letterarie, arti figurative, tecniche varie, multimediali e cinetelevisive provenienti dalle province di Vibo Valentia, Verona, Ragusa, Crotone, Arezzo. Alla cerimonia di premiazione interverranno: il Questore di Viterbo con i funzionari referenti del progetto , gli allievi, i rappresentanti della scuola e i genitori.

La poesia:

 

M’importa di…

 

M’importa di essere responsabile,

con un anziano, con un bambino, con un

disabile.

M’importa di essere un bravo cittadino,

anche se ancora sono un bambino:

M’importa di prendermi cura di un animale

come se fosse una persona normale.

La reponsabilità è una qualità molto

speciale

che dice alla gente di non far del male.

Curarsi di qualcuno vuol dire

semplicemente:

rendersi migliori nei confronti della gente.

Per essere bravo ti devi responsabilizzare,

così gli altri potrai aiutare:

anziani, bambini, animali,

trattali bene, sono speciali!!!

Se vuoi esser d’esempio

datti da fare! Se c’è un animale

abbandonato,

curalo, sfamalo e pensa che va adottato.

Se c’è un anziano solo soletto

che se ne sta tutto il girono a letto,

và da lui, chiacchiera un po’

si sentirà felice, io lo so.

Se c’è un bambino sulla carrozzella,

aiutalo, e fagli fare una ”giratella”!

Chiunque sia va aiutato,

non è diverso da te, non va scansato!

E’ questa una responsabilità,

che vale per tutta l’umanità.

 

Erika,Matteo,Federica

 

Classe 5 B a.s. 2007-2008

Circolo didattico Corrado e Mario Nardi (Tarquinia)

Progetto 2007-2008 ”M’importa di…”

Un poliziotto un amico in più

ULTIME NEWS