Pubblicato il

Etruria, disservizi a caro prezzo

Ogni mattina le spazzatrici impiegano oltre due ore per lucidare la zona centrale. Rumore assordante a partire dalle sei. Operai e responsabili di Etruria Servizi si affollano su dieci metri di marciapiede. Rimangono sporche la Marina e altre zone della città in cui non si vedono operatori ecologici. La tariffa aumenta a fronte di servizi non all'altezza per una città che si presenta sporca e maleodorante

Ogni mattina le spazzatrici impiegano oltre due ore per lucidare la zona centrale. Rumore assordante a partire dalle sei. Operai e responsabili di Etruria Servizi si affollano su dieci metri di marciapiede. Rimangono sporche la Marina e altre zone della città in cui non si vedono operatori ecologici. La tariffa aumenta a fronte di servizi non all'altezza per una città che si presenta sporca e maleodorante

       di VIVIANA SERRA

 

CIVITAVECCHIA – Quattro mezzi per la pulizia delle strade, un operatore ecologico munito di scopa, un veicolo della società e un responsabile in tuta che indica agli operatori di Etruria Servizi dove pulire. Un dispiegamento di forze che non serve a un intervento straordinario per un intero quartiere, ma è concentrato solo nel tratto di strada che comprende il palazzo dove ha sede della Guardia di Finanza, il teatro Traiano e la sede della Banca dell’Etruria: insomma, neppure tutto corso Centocelle. Intorno alle 6 gli abitanti della zona vengono svegliati dalle macchine per la pulizia delle strade, con rumori che durano oltre due ore. Lodevole l’attività degli operatori ecologici, che però sembrano affollarsi in non più di dieci metri di marciapiede. Difficile da spiegare come mai tanto personale debba necessariamente essere impiegato in un così breve tratto di strada, anche se centrale, e per così tanto tempo, senza considerare l’assordante rumore che emettono le macchine dotate di attrezzature per lo spazzamento e il lavaggio delle strade. Abbiamo provato ad osservare il lavoro degli operai di Etruria Servizi: il personale percorre ripetutamente l’area, scende dal veicolo, si sgranchisce e ricomincia a guidare il mezzo avanti e indietro, passando e ripassando il manto stradale senza un’apparente logica. Eppure anche altre zone della città sono sporche e avrebbero bisogno di una pulizia così accurata, un esempio lampante il nauseabondo olezzo che appesta le scale a ridosso della Marina, o ancora lo stesso parcheggio, dimenticato dalla municipalizzata e invaso di cartacce e spazzatura, per non parlare di alcune zone di periferia. Evidente la distribuzione sproporzionata di mezzi e personale, mentre i cittadini si chiedono quando gli addetti di Etruria Servizi saranno inviati in quei punti in cui ce n’è veramente bisogno.

ULTIME NEWS