Pubblicato il

Far West tra tassisti e ‘ncc’

Dentro e fuori lo scalo è scattata anche quest’anno la caccia al crocerista per portarlo a Roma. Ragazza contusa in una lite per ‘‘accaparrarsi’’ un passeggero

Dentro e fuori lo scalo è scattata anche quest’anno la caccia al crocerista per portarlo a Roma. Ragazza contusa in una lite per ‘‘accaparrarsi’’ un passeggero

PORTOCIVITAVECCHIA – L’alta stagione del crocerismo si apre con un vecchio problema mai risolto per il porto di Civitavecchia: quello del far west di tassisti e noleggiatori abusivi, mischiati a quelli in regola, che scatenano una vera e propria caccia al turista. Fuori dallo scalo, ogni mattina sono almeno cinque o sei gli ‘‘squali’’ che propongono agli ignari turisti di portarli a Roma, per cifre superiori a quelle di chi lavora regolarmente. Inevitabili, nel caos, anche momenti di tensione come quelli vissuti stamattina all’interno dello scalo, quando – a quanto si è appreso nei pressi delle navette che dalle navi trasportano i croceristi fino al Forte Michelangelo – è esplosa una discussione molto animata fra alcuni tassisti e dei ragazzi che offrivano vari servizi (fra cui, sembra il noleggio di mezzi con cui girare per la città) ai turisti. La discussione è degenerata, a quanto pare (non ci sono ancora denunce sull’accaduto) con reciproche accuse di abusivismo nello svolgimetno dell’attività (sia per i taxi che per gli ‘‘ncc’’, auto a noleggio con conducente esistono precise regole per la chiamata e, nel caso dei tassisti, per la sosta che dovrebbe essere disciplinata dal Comune, che non hai mai provveduto) fin quando un tassista, secondo il racconto di alcuni testimoni, sarebbe venuto alle mani con una ragazza, che avrebbe riportato delle contusioni ad una mano, ricorrendo alle cure dell’ospedale. Nulla di grave, ma un intervento appare necessario per evitare che si possa arrivare a tragedie come quella avvenuta a Roma, per motivi simili, in cui in seguito ad un pugno sferrato da un tassista esasperato un abusivo cadde a terra ferendosi alla testa e morì.

ULTIME NEWS