Pubblicato il

Fiumaretta: altro che filtri, c'è un frigorifero

FIUMARETTACIVITAVECCHIA – Solo pochi giorni fa il sindaco Moscherini ‘‘sbottava’’ davanti ai giornalisti dichiarandosi stufo del depuratore di Fiumaretta che, parole sue, «non si sa bene cosa depuri». Effettivamente è proprio così. Di notte le acque nere si riversano nel porto. Il sindaco, avallato poi dall’ingegner Iorio, spiegava come sono strutturati i 3 livelli di trattamento delle acque. I filtri, anche se non fanno a dovere il proprio lavoro riescono comunque a tratterene un ‘‘certo tipo’’ di rifiuti e impurità. Di certo non un frigorifero. È bastato affacciarsi dal ponte nei pressi del cimitero vecchio per fare la spiacevole constatazione. È assurdo, ma forse è andata proprio così: il frigorifero è stato fatto precipitare di sotto. Poco distanti FIUMARETTAmaterassi e la solita discarica. Nell’aria un odore nauseabondo di fogna che prende alla gola. No comment.

ULTIME NEWS