Pubblicato il

Fiumicino, blitz delle guardie contro i pescatori di frodo<br /><br />

FIUMICINO – Blitz anti pesca di frodo la scorsa notte nella zona di Fiumicino, in un laghetto nei pressi dell’autostrada per la capitale. Sequestrati circa 50 metri di reti da pesca da tramaglio, 5 reti normali e 7 canne da pesca in carbonio, abbandonati nella fuga da alcuni pescatori, scappati nei campi vicini alla vista dei volontari delle guardie ittiche e zoofile dell’associazione Pegasus, che opera con la qualifica di Pg da parte della Polizia provinciale, sul litorale romano oltre nella provincia di Roma. “Siamo intervenuti intorno all’una di notte – spiega il responsabile di Pegasu, Carlo Colalenti – per sorprendere un’attività di pesca in una zona vietata e chi è fuggito ha abbandonato il materiale che è stato sequestrato”.

ULTIME NEWS