Pubblicato il

Giostre sul lungomare: fine dell’odissea

Tarquinia. Il Comune ha deciso: «Il luna park quest’anno sarà posizionato a piazza delle Naiadi» Serafini: «È la soluzione migliore». Atteso adesso il nulla osta della commissione vigilanza

Tarquinia. Il Comune ha deciso: «Il luna park quest’anno sarà posizionato a piazza delle Naiadi» Serafini: «È la soluzione migliore». Atteso adesso il nulla osta della commissione vigilanza

TARQUINIATARQUINIA – Le giostre a piazza delle Naiadi. Sembra essersi chiusa così la diatriba relativa al posizionamento del luna park a Tarquinia Lido. Tra polemiche e tira e molla, i giochi all’aria aperta hanno iniziato a fare bella mostra nell’area sul lungomare, fino allo scorso anno destinata a parcheggio. «Abbiamo ottenuto tutti i premessi necessari – assicura il vicesindaco Giovanni Serafini, delegato alle problematiche del Lido – e con delibera di giunta abbiamo dato l’ok per piazza delle Naiadi. Riteniamo sia la soluzione migliore per tutti, almeno per quest’anno». Già da giovedì i titolari del luna park hanno iniziato a montare le attrezzature. «L’area non è sufficientemente capiente per tutti – spiega Serafini – per cui abbiamo dovuto rinunciare a qualche gioco, ma comunque le attrattive più importanti sono garantite». Con il via libera dell’ufficio urbanistica e della Asl e l’ok della giunta, è stato dunque superato il primo scoglio della questione. Resta adesso l’ok della commissione vigilanza che, non appena sarà terminata l’installazione di tutti i giochi, dovrà dare il nulla osta definitivo al luna park. C’è ancora chi storce il naso. Se la soluzione trova il favore dell’Assobalneari, c’è però qualche stabilimento che si dice penalizzato dalla soppressione del parcheggio e qualche residente che mugola per il troppo rumore. Il vicesindaco tuttavia tranquillizza: «Il parcheggio sarà istituito pochi metri più indietro rispetto all’area attuale, nella pineta di frontei negozi. Quanto ai rumori, invece, i residenti stiano tranquilli, perchè abbiamo chiuso un accordo con i titolari delle giostre che per quest’anno non faranno musica. Del resto, la musica serviva come attrativa per i giovani, quando il luna park si trovava nell’area retrostante. Quest’anno invece, con le giostre che si trovano sul lungomare, in piena passeggiata, sarà tutto molto più agevole». La soluzione del lungomare è comunque provvisoria, l’amministrazione sta infatti lavorando per una zona situata tra lo scolo dei Giardini e i palazzi grandi. «Servono però una serie di accertamenti tecnici ed autorizzazioni – spiega Serafini – Ci stiamo già lavorando, ma con ogni probabilità l’area sarà utilizzabile dal prossimo anno».
Ale.Ro.

ULTIME NEWS