Pubblicato il

Giovanissimi: il Campo Oro vince e risale la classifica

di ROMINA MOSCONI

CIVITAVECCHIA – Il Campo Oro fa rispettare ancora la legge del Tamagnini. Il team di Sansolini domenica ha battuto il Tanas Casalotti per 3-0. Una vittoria che premia il gioco di squadra e la tecnica dei civitavecchiesi che hanno vinto anche grazie al giusto mix di grinta, tenacia e voglia di vincere. Dopo soli 8’ il Campo Oro è passato in vantaggio con la rete di Fanari e dopo 14’ minuti i gialloverdi hanno raddoppiato con Cottuno. «Nella ripresa alcuni giocatori del Tanas Casalotti si sono agitati e l’arbitro ne ha espulsi 3 – spiega il tecnico gialloverde – a 4’ dalla fine ha espulso anche uno dei nostri, Fanari. Sono contento che i miei ragazi hanno mantenuto la lucidità e la calma e non si sono lasciati innervosire». Il tecnico gialloverde si dice soddisfatto della prova dei suoi ragazi soprattutto tenendo conto delle tante vicissitudini vissute dalla squadra nella vigilia, fra le quali l’uscita di squadra di Campanini che è passato al Corneto. In più i gialloverdi si sono presentati domenica all’appello con tre titolari assenti. «Mi complimento con tutti i ragazzi che hanno messo cuore e grinta in campo e hanno mostrato molti miglioramenti – ha commentato Sansolini – sono entusiasta dei ragazzi che hanno dimostrato personalità e spirito di gruppo. Ringrazio tutta la società che ci sostiene, il mio allenatore in seconda Mori e il nostro collaboratore Saladini». In campo: Sansolini, Mazzau, Mazarini, Caravani, Sannino, Piccioni (20’ st Matrone), Incalcaterra, Esposito (10’ st Vitiello), Fanari, Cottuno e Mobili. Battuta d’arresto per il Santa Marinella di Fausto Porchianello che nella tana della capolista Vis Aurelia ha ceduto per 4-1 con rete della bandiera di iachini. «Il risultato satavolta è bugiardo – spiega il tecnico – purtroppo non abbaimo concretizzato tutto il lavoro e siamo stati puniti da alcuni episodi». In campo: Nardini, Gianmarco e Alessio Stazi, Pipponzi (15’ st Joseph), Perugini, Brutti (1’ st Benci), Mancin, Marchionni, Iachini, Agostini e Pasqualini. Brusco stop anche per la Cm di Pietro Pistola che nella tana dell’Urbe Tevere ha ceduto per 6-0. In campo: Superchi, L. Marino, Vela (1’ st Stendardi), G. Testa, Perfetti (1’ st Stefanini), Brunori, D. Testa, Rossi, Matricardi (10’ st Maxim), Piroli (5’ st E. Marino), Ricci (7’ st Regnani).

ULTIME NEWS