Pubblicato il

Gli allievi del Civitavecchia sanno solo vincere 

CIVITAVECCHIA – Una vittoria tira l’altra per il Civitavecchia di Pino Brandolini. E domenica scorsa, a farne le spese, è stato il Cerveteri che ha incassato tre gol (3 – 0) di ottima fattura. Successo che consolida la “Brandolini band” al secondo posto della classifica generale, alle spalle della capolista Maccarese, ormai braccata sin dal primo turno della manifestazione regionale. Brevemente la cronaca. L’inizio non è stato facile per il Civitavecchia in quanto il Cerveteri (tra l’altro fanalino di coda) si era arroccato in difesa, cercando di salvare il salvabile. In parte i padroni di casa ci erano riusciti: il Civitavecchia infatti chiudeva il primo tempo in vantaggio di una sola rete (quella al 30’ di Bastianelli). Nella ripresa i nerazzurri dilagavano grazie alle performance di Marconi e Romani, quest’ultimo a segno con una doppietta. Il tecnico del Civitavecchia è lungimirante. “Valutiamo le nostre prestazioni domenica dopo domenica – sostiene Pino Brandolini – ora siamo vicinissimi al Maccarese ma non molliamo. Come da regolamento saranno promosse le prime due squadre, ora ci siamo anche noi e cercheremo di starci fino alla fine, quando nell’ultima giornata ci sarà, appunto, il big match”. Intanto domenica prossima c’è da affrontare la trasferta di Montalto. Un campo difficilissimo dove finora nessuno a vinto (neanche il Maccarese, ndr). Il Civitavecchia però affila le armi per preparare l’assalto.

Passando agli Allievi di fascia B, va detto del successo dei ragazzi di Gabriele Colonna che domenica scorsa si sono imposti (3 – 0) all’Anguillara. La gara si sblocca intorno al 20’: l’assist è di Borreale, Paolini ci mette la testa e fa 1 – 0. I padroni di casa non reagiscono agli attacchi dei nerazzurri e alla mezz’ora il Civitavecchia raddoppia. Una palla a centrocampo viene abilmente recuperata da Lemme. Il difensore laterale si inserisce in area e serve Di Leva: il sinistro del bomber nerazzurro va a infilarsi sul palo più lontano, laddove il portiere non può arrivare. Il discorso sembra chiudersi qui, ma nell’ultima azione, (al 45’) il Civitavecchia colpisce ancora: La punizione è di Mottola, Borreale fa da sponda e Saladini, da due passi non ha difficoltà nel spedirla nel sacco. Per dover di cronaca, la formazione: Giacoppo, D. Nunzi, Lemme, Tinti, Mottola, Zedde, Righetti, Borreale, Di Leva (55’ G. Nunzi), Paolini (60’ De Felice); Saladini (65’ Nasso).

ULTIME NEWS