Pubblicato il

I regionali di Brandolini ipotecano la qualificazione

di CARLO GATTAVILLA

CIVITAVECCHIA – Ha il sapore dell’oro colato il pareggio (1-1) ottenuto domenica scorsa a Cassino dagli Allievi regionali del Civitavecchia, nel match di andata dei play off. La squadra di Pino Brandolini ha dunque messo una seria ipoteca sul passaggio alla fase successiva di un’importante manifestazione che, se portata a buon fine, potrebbe valere la promozione nella categoria d’Elite. Il tecnico, al cospetto del Cassino ripropone lo stesso undici che aveva ben figurato a via Montanucci con il Maccarese, il quell’ultima gara di campionato che poi costò il primo posto ai nerazzurri. Un 4-4-2 che vedeva tra i pali Pirone; Matano, Galli, Gibaldo e Funari sulla linea difensiva; Celestini e Carru in cabina di regia con Trombetta e Bonelli esterni. In attacco il duo Bastianelli – Antonini. Già dalle prime battute si capisce che il Civitavecchia può farcela contro un Cassino arrembante ma comunque perforabile. Dopo i primi minuti di studio ecco al 15’ il vantaggio dei nerazzurri. Celestini gonfia la rete su calcio di punizione dal limite. Gol che galvanizza i civitavecchiesi e mette apprensione i ciociari. Cassino comunque che nella fase finale del primo tempo spinge sull’acceleratore alla ricerca del gol. E da un contropiede dei locali, nasce il pareggio. Corre il minuto 35 quando a Funari gli va via il diretto avversario; il difensore del Civitavecchia lo rincorre e lo mette giù. L’espulsione da ultimo uomo ci sta tutta e anche il calcio di rigore, naturalmente. Pirone è spiazzato e il Cassino ristabilisce le sorti. Nella ripresa, col Civitavecchia in inferiorità numerica, la gara è ancora più prudente, anche se le occasioni per Antonini e Bastianelli (che poi, per una brutta caduta si fratturerà lo scafoide) non sono mancate.
Brandolini è naturalmente soddisfatto. «Una prova più che positiva – attacca il tecnico del Civitavecchia – i ragazzi hanno interpretato alla lettera le disposizioni, portando a casa un risultato importante, che ci consente di usufruire due risultati su tre. Potrebbe bastare anche lo zero a zero ma è chiaro che domenica, davanti al nostro pubblilco, punteremo alla vittoria».
Intanto a via Montanucci si profilano le varie ipotesi, cioè contro chi giocare (in caso di passaggio del turno) nella fase successiva tenendo conto che i Pescatori Ostia si sono aggiudicati il match di andata (2-0) che li vedeva opposti allo Spes Montesacro

ULTIME NEWS