Pubblicato il

I vertici locali e provinciali della Destra bacchettano Gino Stella

TARQUINIA – Filiberto Pesciaroli e Angelo Morgantini, rispettivamente portavoce provinciale e portavoce di Tarquinia per la Destra, bacchettano in coro Gino Stella, responsabile provinciale dei giovani del partito di Storace. “E’ singolare che Stella gongoli per l’ottimo risultato elettorale – scrivono in una nota – visto che aveva criticato la conduzione della campagna elettorale portata avanti dal partito, disertando per mesi le riunioni di locali e provinciali”. Morgantini si domanda, “dove stava il giovane “acrobata” della politica locale quando si montava il gazebo a piazzale Europa o quando si faceva volantinaggio e si attaccavano i manifesti per Tarquinia? Dove era quando si incontravano le associazioni di categoria per illustrare il programma di Daniela Santanchè Presidente? A Gino Stella, che forse la memoria difetta un poco, ricordiamo che siamo un partito nato sì da poco ma con tradizioni vengono da molto da lontano. Un partito che stando tra la gente ne ascolta i problemi, per non perdere il contatto con la realtà come è successo a lui per pura voglia di protagonismo. Ha dimenticato i veri ideali che animano il popolo di Destra, cercando di prendersi meriti non certamente suoi. Speriamo che la prossima tornata elettorale, non si debba andare a “Chi
l’ha visto? per cercare la sua collaborazione”.

ULTIME NEWS