Pubblicato il

Ici, Moscherini non esclude l’aumento

Il Sindaco commenta le dichiarazioni del capogruppo di Alleanza Nazionale, confermando il rischio di innalzamento dell’aliquota: «Se i tagli alla spesa saranno insufficienti è possibile pensare ad un contenuto rialzo della tassazione». Alessio Gatti (Pd) interviene: «Denunciammo questo problema già in campagna elettorale»

Il Sindaco commenta le dichiarazioni del capogruppo di Alleanza Nazionale, confermando il rischio di innalzamento dell’aliquota: «Se i tagli alla spesa saranno insufficienti è possibile pensare ad un contenuto rialzo della tassazione». Alessio Gatti (Pd) interviene: «Denunciammo questo problema già in campagna elettorale»

CIVITAVECCHIA – Il Sindaco Moscherini interviene sulla questione dell’aumento dell’Ici prospettata nei giorni scorsi dal capogruppo di An Dimitri Vitali, che ha previsto una maggiorazione dell’imposta, facendo riferimento alla problematica condizione finanziaria del Comune. «Sono stati anticipati i contenuti di un dibattito che sarà necessario avviare nei prossimi giorni in maggioranza e successivamente in Consiglio Comunale – ha fatto sapere il primo cittadino – alla luce delle gravi condizioni finanziarie che abbiamo ereditato e in cui versa Palazzo del Pincio». Un’ammissione non del tutto inaspettata quella di Moscherini, consapevole della condizione in cui si trovano le casse comunali. «Occorre porre rimedio a questa situazione – ha continuato il Sindaco – utilizzando tutti gli strumenti che ci consentano di continuare a garantire e qualora possibile migliorare i servizi». Moscherini parla degli scenari futuri: «In questo senso è evidente che laddove i tagli alle spese non si rivelassero sufficienti – ha proseguito – è anche possibile che si debba ricorrere ad un contenuto aumento di tassazione. Non c’è comunque niente di precostituito – ha affermato – nulla di definitivamente accertato, né alcuna decisione politica è stata assunta. Le scelte sono proprie al dibattito interno alla maggioranza e al Consiglio Comunale».
Sulla vicenda è intervenuto il consigliere comunale del Pd, Alessio Gatti: «Il centro destra si è finalmente accorto delle condizioni di cassa del Comune – ha affermato in una nota – quelle che noi segnalavamo in campagna elettorale attirandoci l’accusa di fare allarmismo». Gatti usa toni ironici per commentare le uscite di un esponente di maggioranza e del Sindaco Moscherini: «La soluzione al dissesto finanziario? aumentare l’Ici, caricare il debito sulle spalle dei cittadini. Ma perché – si chiede il Consigliere – queste cose non le vanno a raccontare a Berlusconi, il campione del partito antitasse che promettendo l’abolizione dell’Ici rischiò di vincere a tempo scaduto la battaglia elettorale del 2006?». Un argomento quello dell’aumento dell’Ici, che sembrerebbe destinato a far discutere a lungo, visto che in maggioranza, a quanto pare, l’Udc ha già richiesto un incontro al Sindaco in cui si parlerà anche dell’uscita di Vitali.

ULTIME NEWS