Pubblicato il

Il Cavallino Rampante ‘‘romba’’ in città

Dalle ore 10,30 il piazzale della Marina vedrà la sfilata di oltre 60 vetture di Maranello Tanti modelli Ferrari verranno esposti insieme a motociclette ed auto d’epoca L’incasso verrà devoluto in beneficenza per la raccolta fondi dell’Associazione Italiana contro le Leucemie

Dalle ore 10,30 il piazzale della Marina vedrà la sfilata di oltre 60 vetture di Maranello Tanti modelli Ferrari verranno esposti insieme a motociclette ed auto d’epoca L’incasso verrà devoluto in beneficenza per la raccolta fondi dell’Associazione Italiana contro le Leucemie

di MATTEO MARINARO

CIVITAVECCHIA – Rombo dei motori al massimo. Frecce rosse sfavillanti con l’eleganza e la sinuosità delle forme aerodinamiche. L’aggressività del Cavallino Rampante che brilla al sole. Questo lo spettacolo in programma questa mattina a partire dalla ore 10,30 presso il Piazzale della Marina dove si terrà la IV^ Edizione dell’Incontro Ferrari Città di Civitavecchia. Una manifestazione importante e dal nobile fine, visto che l’intero incasso verrà devoluto in beneficenza all’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie – linfomi e mieloma).
L’evento, organizzato da due storici ‘‘ferraristi’’ Annibale Izzo e Nino Sorrentino, è stata patrocinato dal Comune di Civitavecchia con il delegato all’evento Pasquale Marino, e coordinato da Salvatore Crocioli esperto di auto d’epoca e di ‘‘bellezze’’ di Maranello. «Un serpentone rosso ‘‘invaderà’’ la città – hanno commentato Izzo e Sorrentino – oltre 60 Ferrari di vario modello sfileranno per le vie del centro storico con tutto il loro charme, per giungere poi fino al piazzale della Marina dove inizierà il parterre proprio sotto il palco con musica, ospiti e spettacolo». Una manifestazione che vedrà inoltre la partecipazione di tante vetture d’epoca tra le quali una ‘‘regina’’, una Ferrari GTO degli anni ‘60 del valore economico esorbitante.
A dare manforte giungeranno poi nel corso della mattinata i centauri del Motoclub Civitavecchia 1928 capitanati da Archimede Pucci che daranno spettacolo con delle eleganti moto d’epoca. Da sottolineare infine anche la presenza di diversi piloti ed istruttori ‘‘security driver’’ ovvero di guida sicura, che oltre ad una dimostrazione pratica forniranno a tutti i presenti i trucchi per viaggiare e guidare in tutta sicurezza su strada, e come reagire al volante per tenere sotto controllo situazioni estreme e di pericolo.

ULTIME NEWS