Pubblicato il

Il colonnello La Gala: «L’impegno dei carabinieri per la cultura della legalità»

CARABINIERICIVITAVECCHIA – Il Tenente Colonnello La Gala, Comandante del Gruppo Carabinieri di Ostia, ha oggi partecipato al convegno sulla “sicurezza stradale” organizzato dalla Croce Rossa Italiana e che si è tenuto a Civitavecchia. Nel suo intervento il Tenente Colonnello ha illustrato il ruolo dell’Arma dei Carabinieri in tema di sicurezza stradale. L’Ufficiale ha tenuto a precisare che l’Arma, sempre attenta alle problematiche emergenti e al fine di essere sempre aderente alle esigenze della collettività, attribuisce grandissima rilevanza al problema della sicurezza sulle strade, in ragione, soprattutto, delle gravissime conseguenze che derivano dai sinistri stradali in termini di perdite di vite umane. L’impegno dell’Istituzione è stato anche ribadito inserendo il controllo alla circolazione e la riduzione dell’incidentalità fra gli obiettivi del “Programma Sicurezza” elaborato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Tale documento fissa le linee programmatiche d’intervento in campo operativo per i comandi territoriali e viene elaborato sulla base delle priorità determinate dal Ministro dell’Interno. Il documento ha individuato la sicurezza stradale tra i settori prioritari di intervento. L’Arma assolve ai propri compiti in materia di sicurezza stradale mediante i Nuclei Radiomobili dei Comandi Provinciali e di Compagnia. Anche le Tenenze e le Stazioni Carabinieri partecipano a tale attività, con una diffusa capillarità sul territorio nazionale, essendo presenti in 7.773 Comuni quale unico presidio di polizia dello Stato. L’Arma, solo per citare alcuni dati, rileva il 67% degli incidenti sulle strade ordinarie ed extraurbane. Il Tenente Colonnello La Gala, nel prosieguo del suo intervento, ha altresì aggiunto che il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, nella consapevolezza che una strategia di prevenzione comprenda anche iniziative orientate a favorire un consolidamento diffuso della cultura della sicurezza stradale, ha elaborato, già da diversi anni, un progetto finalizzato alla diffusione della “cultura della legalità”, attraverso incontri con gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori. In tali incontri, è dedicato uno spazio specifico all’educazione stradale, con particolare riguardo alle norme di comportamento da tenere alla guida di scooter e motorini. Il Tenente Colonnello La Gala ha concluso il suo intervento affermando che l’Arma è un Istituzione moderna, fatta di uomini e donne con forti motivazioni professionali e ideali, il cui operato è sotto gli occhi di tutti. Sono proprio i risultati operativi il fondamento della fiducia e del consenso dei cittadini, che trovano nel capillare dispositivo territoriale dell’Arma la risposta più vicina alle loro istanze e ai loro bisogni. L’Arma è un Istituzione ancorata alle solide e valide tradizioni del suo passato, ma proiettata al futuro per essere sempre al passo con i tempi e costantemente aderente alle diversificate richieste di sicurezza avanzate dalla collettività.

ULTIME NEWS