Pubblicato il

Il Comune di Fiumicino al fianco dei pescatori

FIUMICINOFIUMICINO – Il sindaco di Fiumicino Mario Canapini di concerto con il Presidente del Consiglio Comunale Mauro Gonnelli, aderendo anche ad analoga richiesta dei gruppi consiliari ha deciso di convocare un consiglio straordinario per discutere sulle problematiche che investono il settore della pesca di Fiumicino. Primo tra tutti il costo del gasolio divenuto oramai insostenibile per i pescatori. “L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato Canapini – è al fianco dei pescatori. Condividiamo pienamente l’iniziativa intrapresa perchè è una protesta legittima, garbata e civile. L’attività di pesca è una delle risorse più importanti dell’economia locale diretta e indotto e non possiamo rischiare di perderla per i continui rincari del prezzo del gasolio. Noi chiediamo al Governo – conclude Canapini – di stabilire un prezzo fisso di riferimento per il carburante necessario a rendere operative le flotte di pescherecci nazionali. In caso contrario ci sarà, nostro malgrado, il disarmo delle barche e la chiusura delle attività connesse”. “Ho già convocato per martedì alle ore 10 – ha spiegato il Presidente del Consiglio Mauro Gonnelli – una conferenza straordinaria dei capigruppo proprio per concertare un ordine del giorno a sostegno dei nostri pescatori da votare nel MARIOprossimo consiglio comunale. Il documento che mirerà a tutelare l’intera categoria, sarà inviato direttamente al Ministero dell’Agricoltura e della Pesca. Una cosa è certa – conclude Gonnelli – la nostra Istituzione non lascerà soli gli operatori del settore della pesca perchè riteniamo legittime le loro richieste e faremo tutto quanto in nostro potere per salvaguardare una risorsa preziosa delle nostre attività economiche locali, anche sensibilizzando tutti gli altri Enti ed Istituzioni del litorale romano che come noi hanno nella pesca un grande volano economico ed occupazionale”.

ULTIME NEWS