Pubblicato il

Il ruolo di Ciampa sui rifiuti: «Non sono un delegato ma un tecnico»

«Egregio direttore, la ringrazio per il lusinghiero giudizio della mia persona che accompagna, nella vostra edizione di ieri, la notizia dell’incarico conferitomi dal Comune. La prego di voler gentilmente rettificare il messaggio del titolo, che dichiarandomi “delegato” può far pensare che abbia accettato una delega politica. Il Sindaco Gianni Moscherini e l’amico Gino Vinaccia mi onorano della loro fiducia con un incarico complesso sul piano tecnico che ho impostato in modo da non intralciare e nei limiti del tecnicamente possibile evidenziare le scelte utili per la nostra Città ed il Comprensorio. Di questa materia mi sono occupato in qualità di Responsabile della “Task-force depuratori e inceneritori” dell’Enea. Di fronte a problemi come il trattamento dei rifiuti e la realizzazione di impianti ad elevato impatto ambientale, dobbiamo creare condizioni operative capaci di fornire soluzioni utili per l’economia del territorio a vantaggio delle imprese locali e dei lavoratori e capaci di proteggere l’ambiente e la salute dei nostri nipoti».
Francesco Ciampa

ULTIME NEWS