Pubblicato il

Inaugurazione turbolenta del Centro Diurno

INAUGURAZIONECIVITAVECCHIA – Ad ogni iniziativa pubblica del Comune c’è sempre qualcuno che per fare sentire la propria voce approfitta della presenza dei giornalisti e delle grandi occasioni. Proprio così è andata questa mattina in occasione dell’inaugurazione del Centro Diurno in via Papa Giulio II. L’assessore alle Politiche Sociali Chiara Foschi aveva da poco tagliato il nastro, quando è spuntata dal pubblico la signora Angela, che ha subito iniziato ad inveire verso l’Assessore. «È ora di farla finita, io sono presidente dell’associazione Civitarte e lotto per persone che come me vivono con 234 euro di pensione al mese. Ora voglio un lavoro». E la signora raccontando la sua storia ha accusato l’assessore di averle fatto false promesse, mentre la Guidoni invocava pubblicamente l’intervento della forza pubblica. Colpo di scena quando la delegata alle Pari Opportunità Alessandra Pisani si è schierata dalla parte della signora Angela, dichiarando di conoscerla e ammonendo i presenti: «Siete insensibili ai problemi reali della gente». Contrapposizioni anche con il dirigente Bruno La Rosa: «La mia delega – ha affermato la Pisani – serve proprio ad evitare che come in questo caso venga calpestata la dignità delle persone».

ULTIME NEWS