Pubblicato il

Incidente Sharden, denunciato il trasportatore

CIVITAVECCHIA – E’ stato denunciato per lesioni colpose gravissime il trasportatore di frutta di Mondragone, G.S. di 50 anni che domenica pomeriggio, a bordo della nave traghetto Tirrenia Sharden in linea sulla tratta Civitavecchia-Olbia, ha investito il conducente di un altro tir, che aveva appena parcheggiato, spappolandogli un piede. Il sostituto procuratore Corrado Fasanelli ha immediatamente aperto un’inchiesta, affidando le indagini alla Capitaneria di porto. Per ora nel registro degli indagati è stato iscritto soltanto il trasportatore di Mondragaone ma non è eslcuso che possa allungarsi la lista. I militari infatti, così come Autorità Portuale che ha aperto un’indagine amministrativa, stanno cercando di appurare se tutte le misure di sicurezza sono state rispettate durante le operazioni portuali di imbarco. Nella stiva della nave traghetto, infatti, G.S. stava procedendo ad una manovra in retrovarcia quando ha investito in pieno D.F, 55enne di Fondi, che era appena sceso dal suo mezzo. Subito il nostromo della nave e gli addetti alle manovre si sono resi conto della gravità dell’incidente. La Capitaneria di porto, immediatamente allertata, ha provveduto a allestire una sorta di pista di atterraggio, con tanto di fumogeni, in banchina, per permettere l’atterraggio dell’eliambulanza che ha condotto il camionista di Fondi all’ospedale San Camillo di Roma. L’uomo ha riportato lo spappolamento della gamba destra, dall’altezza dello stinco. I medici hanno quindi provveduto all’amputazione della parte inferiore dell’arto. la prognosi rimane riservata anche se l’uomo non sembrerebbe in pericolo di vita.

ULTIME NEWS