Pubblicato il

Intitolato il monumento ai caduti del Mare

CIVITAVECCHIA – Si è svolta ieri mattina a lungomare Thaon de Revel la cerimonia per l’inaugurazione del monumento ai caduti del mare, fortemente voluto dalla sezione locale dell’Associazione Nazionale dei Marinai d’Italia. Alzabandiera e inno d’Italia eseguito dalla Banda Puccini, interventi del Sindaco Moscherini, del comandante del porto Piero Pellizzari, dell’Ammiraglio di divisione Luciano Bolognesi, del Presidente della sezione ANMI Rosario Alessandro, e benedizione hanno caratterizzato la cerimonia alla quale hanno preso parte circa 500 iscritti all’Associazione Nazionale Marinai d’Italia provenienti da tutta la regione. Il monumento è stato scoperto dal fratello e dalla sorella del Tenente di Vascello Onofrio Brancato, nato a Civitavecchia, medaglia d’argento al valor militare, scomparso in mare, nel canale di Sicilia, per l’affondamento del cacciatorpediniere Aviere sul quale si era imbarcato il 17 dicembre 1942, al quale è intitolata la sezione locale dell’ANMI che ha voluto, oltre al Tenente Brancato, intitolarla anche al Tenente di Vascello Leo Sposito, medaglia d’argento al valor militare, anch’egli nativo di Civitavecchia. Un evento che purtroppo ha però avuto scarsa rilevanza mediatica, non pubblicizzato dall’ufficio cerimoniale del Comune, che tra le vari gaffe ha dimenticato di invitare alcune autorità cittadine.

ULTIME NEWS