Pubblicato il

Juniores nazionali: Civitavecchia beffato nel finale a Rieti

CALCIOdi CARLO GATTAVILLA

CIVITAVECCHIA – «Torniamo a casa con il rimpianto di non aver fermato la capolista». Questo il commento a caldo di Matteo Masini, tecnico del Civitavecchia, sconfitto a Rieti (2-1) nel quadro della decima giornata del campionato nazionale juniores. In nerazzurri partono bene e al 9’ si portano in vantaggio con Bonelli, abile a sfruttaere un’azione di contropiede. I reatini reagiscono e al 13’ hanno l’occasione ghiotta per pareggiare ma il calcio di rigore finisce alto sopra la traversa della porta difesa da Rinaldi. Il Civitavecchia ha altre chance con Antonini e ancora Bonelli ma il risultato non cambia fino al riposo. Nella ripresa Celestini e compagni tengono bene l’urto del Rieti, che gioca molto più alto rispetto la prima frazione di gioco. Il pareggio dei padroni di casa si registra solo all’88’. Per il Civitavecchia è un pugno nello stomato e così 3’ più tardi , arriva il gol partita, viziata – a detta del tecnico – da una sospetta posizione di fuorigioco. «Non meritavamo di perdere – dice Masini – soprattutto in queta maniera. Però abbiamo la colpa di non aver chiuso la gara, dovevamo essere più cinici ma comunque siano in netta crescita e questo è confortante».
La formazione: Rinaldi, Andreassi, Trombetta, Celestini, Matano, Galli (Ferranti), Mosconi, Incorvaia, Romani (Vaccargiu), Bonelli, Antonini (Nunzi).

ULTIME NEWS